Tu sei qui

Tessitura

  • Tappeto in cotone e lana sarda con motivo grafico e minimale realizzato a rilievo con la tecnica a pibiones. Pregevole l’utilizzo delle lane in colori naturali, moretto e bianco, distribuiti nell’alternanza delle forme geometriche.

  • L'arazzo con La fiaba della capretta è una sentita dedica all'artista Maria Lai, elaborata e regalata dalle tessitrici in occasione del suo novantesimo compleanno nel 2009, che ripropone la distintiva capretta in un'originale composizione ispirata da una fiaba della tradizione del paese

  • Tappeto lavorato a mano su telaio verticale con la tecnica di tessitura a stuoia, caratterizzato dal motivo tradizionale denominato Pintura bindighi lunas e calighes (disegno a quindici lune e calici).

  • E' una riproposta della pregiata bisaccia festiva della tradizione fedelmente ripresa nelle antiche tecniche di lavorazione artigianale e nella tipica composizione decorativa in bianco e nero con fascette floreali policrome.

  • La delicata composizione geometrica con moduli stellati in cromie neutre è realizzata su telaio manuale con preziosi filati di lino e tecnica a rilievo chiamata localmente a beltighitta, più generalmente conosciuta come pibiones.

Il settore

Il settore tessile tradizionale propone una produzione straordinaria, esito della mediazione tra storia e saperi della tradizione popolare e le esigenze del vivere contemporaneo.

Gli artigiani attivi nell'Isola – quasi tutti eredi di tradizioni familiari, cresciuti nell'apprendistato al telaio domestico – sono oggi i fautori di una produzione di altissima qualità, carica di memorie arcaiche ma al contempo vicinissima alle istanze di un aggiornato design, che propone una rilettura del passato con l’intenzione di rigenerarne le radici.

Molteplici e sofisticate le tecniche che si adoperano, realizzate su telai orizzontali, verticali e anche obliqui, spesso aggiornati nelle componenti tecnologiche ma dove è sempre prevalente la straordinaria abilità manuale. 

I tessili realizzati oggi in Sardegna conservano intatto il carattere peculiare, che è il cuore dell’identità artigianale isolana, ma si propongono in forme, modelli e materiali nuovi che gli conferiscono una forte e decisa personalità moderna.